Napoli dai balconi

"...È lo sguardo della città sulla città. È la città che guarda se stessa. È l’uomo nell’intimità della propria casa, dove il resto è lontano e non più minaccioso. Contemplabile, dunque, come ideale prolungamento di se stesso…" (Anna Vera Viva)